Eliminazione della violenza contro le donne: «C’è bisogno di cultura oltre che di cura e riabilitazione». È l’appello di AAF – Associazione Aiuto Famiglia in occasione del 25 novembre

AAF Giornata contro violenza sulle donne 2019 - locandina«Aumenta il numero delle donne che si rivolgono a noi per salvaguardare la vita di coppia e che subiscono violenza psicologica».

La giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, fissata dalle Nazioni Unite ogni 25 novembre, riaccende i riflettori su una piaga che flagella l’Italia, da nord a sud, senza distinzione: le donne continuano a essere vittime degli uomini.

Le statistiche in questo senso non sono rincuoranti: mentre si assiste a una diminuzione generalizzata di violenze sessuali, maltrattamenti in famiglia e atti persecutori rispetto al 2018, sale di contro il numero dei femminicidi.

«La violenza sulle donne, di qualsiasi natura essa sia, non è accettabile – spiega Aldo Vincenzo Delfino, presidente di AAF – Associazione Aiuto Famiglia -. La nostra realtà svolge attività di supporto, anche su scala nazionale, verso quelle persone che intendano migliorare il rapporto o difenderlo da crisi o peggio ancora da rotture. Nelle situazioni con cui veniamo in contatto è emerso un aspetto da non sottovalutare: le donne che cercano il nostro aiuto per risollevare le sorti della relazione con il partner, sono sempre di più vittime di violenze psicologiche. Giunte a quel punto, però, non devono più tormentarsi per recuperare la storia ma cercare di occuparsi di se stesse, del loro bene e dei figli, laddove ci siano. L’aspetto positivo è che le donne che si interfacciano con AAF – Associazione Aiuto Famiglia stanno cominciando a non accampare scuse o inventare storie poco credibili, come accadeva in passato. Oggi se c’è violenza nella storia, lo dicono. Certamente non tutte sono pronte a farlo, sia chiaro, ma l’ammissione del problema può essere considerato l’inizio per la sua risoluzione. Almeno in linea teorica». (altro…)

Risate assicurate a Santo Stefano: Nando Timoteo, comico di Colorado Cafè e Zelig, porta in scena Christmas Comedy al Circo di Peschiera Borromeo (MI)

Locandina - Christmas ComedyPer i bambini più piccoli è previsto un servizio di animazione gratuito con intrattenimento ludico e piccola scuola di circo all’insegna del puro divertimento

21 novembre 2019, Peschiera Borromeo (Milano) – Per trascorrere piacevolmente la festività di Santo Stefano (26 dicembre, ore 18.00) il Circo di Paride Orfei, ubicato in via Carducci a Peschiera Borromeo (Milano), accoglie sotto il tendone “Christmas Comedy”, uno spettacolo tutto da ridere dalle venature natalizie.

Lo show, curato da Nando Timoteo, affermato comico dallo humor sottile e intelligente, è un alternarsi di situazioni comiche a un ritmo forsennato. Gli argomenti trattati sono i più disparati, dalla vita di coppia all’incompatibilità dei due sessi, dai viaggi di piacere all’attualità, dai test del militare alla direzione d’orchestra. Cose, queste, che apparentemente sembrerebbero non centrare nulla l’una con l’altra ma che con estrema maestria l’attore e comico cuce e ricama in un quadro più ampio. L’improvvisazione fa il resto, rendendo unico ogni spettacolo.

Nando Timoteo non è nuovo a performance di questo tipo, dato che calca il palcoscenico fin dai primi anni ‘90: il suo percorso artistico è costellato di partecipazioni, in veste di ospite fisso, a Colorado Cafè, interventi a Zelig Off, vittorie a concorsi di comicità e prestigiosi riconoscimenti a livello nazionale. Ha inoltre preso parte ai film di Diego Abatantuono “Eccezziunale veramente capitolo secondo…me” e “2061 un anno eccezionale”. (altro…)

L’arte di Bruschi scelta da Bulgari

PESCHIERA - CARLA BRUSCHI e LUCIA SILVESTRI DIRETTRICE CREATIVA DI BULGARIEstro e creatività di Carla Bruschi, artista ma anche consigliere comunale a Peschiera Borromeo, convincono Bulgari: la nota casa di gioielli ha infatti scelto di donare una sua opera alla nuova scuola “Punto Luce” di Save The Children, ubicata a Ostia e specializzata in corsi di formazione di arti e mestieri per bambini e ragazzi disagiati.

Nel lodevole progetto volto a creare opportunità per le nuove generazioni, e che ha visto in campo la maison di preziosi Bulgari – in qualità di soggetto finanziatore – e Save The Children, si è ritagliato uno spazio “Un unico pianeta una sola umanità”, quadro di dimensioni 130×120 cm firmato da Carla Bruschi.

La consegna ufficiale è avvenuta durante la cerimonia di inaugurazione della struttura.

«Sono veramente felice – ha commentato l’artista -. Il mio lavoro ha trovato casa in un luogo dove arte, cultura e solidarietà sono gli ingredienti essenziali per dare un’opportunità tangibile e concreta a bambini e ragazzi, che crescono in ambienti problematici e poco stimolanti. Sono orgogliosa – aggiunge Carla Bruschi – di partecipare al progetto di Save The Children. Non a caso, nel mese di gennaio e febbraio dell’anno prossimo tornerò a Ostia, e parteciperò in maniera attiva ai laboratori dedicati alle realizzazioni artistiche».

Roma, Bulgari sceglie un’opera di Carla Bruschi per l’inaugurazione della nuova scuola di Save The Children

CARLA BRUSCHI e LUCIA SILVESTRI DIRETTRICE CREATIVA DI BULGARILa maison di gioielli e Save The Children hanno tenuto a battesimo la scuola “Punto Luce”, a Ostia specializzata in corsi di formazione di arti e mestieri dedicata a bambini e ragazzi

Roma, 11 novembre 2019. La fondazione Bulgari ha donato un’opera dell’artista peschierese Carla Bruschi alla nuova scuola di arti e mestieri di Ostia, dedicata ai bambini e ai ragazzi disagiati, realizzata dall’ong Save The Children. La consegna del quadro cm 130×120 “Un unico pianeta una sola umanità”, si è tenuta durante la cerimonia d’inaugurazione. «Sono veramente felice – commenta Carla Bruschi -, il mio lavoro ha trovato casa, in un luogo dove arte, cultura e solidarietà sono gli ingredienti essenziali per dare un’ opportunità tangibile e concreta a bambini e ragazzi, che crescono in ambienti problematici e poco stimolanti. Sono orgogliosa di partecipare al progetto di Save The Children infatti nel mese di gennaio e febbraio dell’anno prossimo tornerò a Roma, e parteciperò in maniera attiva ai laboratori dedicati alle realizzazioni artistiche».

L’apertura del nuovo “Punto Luce delle Arti”, in via Fasan 58 nel Municipio di Ostia squarcia il velo di una mattinata grigia e piovosa. Il centro di accoglienza riservato a bambini e ragazzi dai 6 ai 18 anni della zona, che vivono in condizioni di disagio, è stato realizzato recuperando l’edificio dell’ex Istituto scolastico Guttuso. Il presidio educativo, gestito in collaborazione con Roma Capitale, Municipio X – che ha assegnato l’immobile in comodato d’uso a seguito di procedura di evidenza pubblica – e con la Cooperativa Sociale Santi Pietro e Paolo, si stima arriverà a coinvolgere ogni anno circa 1.000 bambini e adolescenti tra i 6 e i 18 anni. (altro…)

Nathalie Caldonazzo e Francesco Branchetti in scena al Cinema Teatro Eduardo di Opera con “Parlami d’amore”

parlami-amore«Parlami d’amore è quasi un’urgenza», una straordinaria capacità d’indagare l’animo umano e le tortuose relazioni che abbiamo con noi stessi e poi con gli altri; tra momenti di grande ironia e amarezze profonde

Sabato 16 novembre, alle 20.45, al Cinema Teatro Eduardo di Opera va in scena lo spettacolo “Parlami d’amore” con Nathalie Caldonazzo e Francesco Branchetti, per la regia dello stesso Branchetti. L’opera teatrale scritta da Philippe Claudel noto scrittore, accademico, saggista, regista e sceneggiatore francese, svela il rapporto tra uomo e donna nelle sue sfaccettature più vere, profonde ed intime. Parlami d’amore racconta come un solido rapporto di coppia possa sgretolarsi, come ci si possa scoprire e riscoprire, come ci si possa conoscere e riconoscere anche dopo tanti anni. Una coppia in crisi profonda di valori e di punti di riferimento. Claudel è straordinario nel costruire dei caratteri di clamorosa rappresentatività di una certa società e di una concezione del rapporto di coppia che qui vede sgretolarsi i suoi punti cardine e le sue fondamenta. Ambientato in Francia nell’alta società è un testo che riesce a coniugare una grandissima ironia, con momenti tristi e drammatici dovuti alle tematiche che possono insorgere in una coppia anche all’improvviso. Fragilità, debolezze e, addirittura, in alcuni momenti, candore, trovano spazio in un duetto di coppia a tratti terribile ma sempre accompagnato da irresistibile humour. «Parlami d’amore – racconta il regista e attore Francesco Branchetti – illustra quello che produce il non detto, quello che producono le bugie all’interno di un rapporto. È un testo – continua Branchetti – che ha una grandissima universalità in cui il pubblico troverà molti spunti di riflessione e chissà magari anche qualche momento in cui potrà immedesimarsi e riconoscersi in questa coppia dove la parola più importante è “amore”. Parlami d’amore è quasi un’urgenza». (altro…)

Dalle liti quotidiane fino ai casi di femminicidio: il contributo della XII campagna nazionale di promozione dell’armonia nella coppia

thumbnail_gruppo volontati AAF 2019 ridÈ in corso sino alla fine di novembre la XII campagna nazionale di promozione dell’armonia nella coppia, dedicata a “Rinnovare la relazione”. L’iniziativa, promossa da AAF – Associazione Aiuto Famiglia ODV, mette a disposizione un colloquio gratuito con uno psicologo per quelle coppie che, giunte a diversi livelli del loro rapporto (fidanzamento, convivenza, matrimonio), nutrono l’esigenza di confrontarsi e risolvere i problemi insorti nel corso della loro relazione o semplicemente vogliono prevenire situazioni a rischio.

La coppia intenzionata a migliorarsi può intraprendere un percorso di dialogo e confronto insieme a uno degli oltre 300 psicologi – almeno uno in ogni provincia – aderenti all’iniziativa, partendo dall’analisi delle risposte che i componenti della medesima coppia hanno preventivamente inserito nel questionario on-line https://www.aiutofamiglia.org/campagna/check-up/ (altro…)

Vernissage di dipinti e ceramiche per l’olimpionica della danza sul ghiaccio Matilde Ciccia

Evento Artistico - Matilde CicciaLa campionessa di pattinaggio inaugurerà la mostra personale, allestita presso Tucci Service Colorificio a Milano, nella serata di venerdì 15 novembre. Presenzieranno: Mario Lavezzi, Dino Meneghin, Pierluigi Marzorati, Mario e Andrea Giuliacci, Enrico Beruschi, Conte Claudio Bellavitis

Dai pattini da ghiaccio a spatola e pennello: Matilde Ciccia, 10 volte campionessa italiana di pattinaggio sul ghiaccio, e con eccellenti piazzamenti a mondiali, europei e olimpiadi, ha sempre nutrito una passione irrefrenabile per l’arte pittorica. Passione che nel corso del tempo ha assunto un’importanza assoluta nella sua vita, insinuandosi nel cuore e nella mente, fino a trasformarsi in una necessità quotidiana.

Le opere di Matilde Ciccia spaziano da quadri realizzati con la tecnica dell’acquarello e dell’olio su tela, raffiguranti paesaggi stilizzati, distese d’acqua, ritratti, fiori, a ceramiche come vasi e statue, che possono nascere da blocchi di creta grezza oppure da oggetti già esistenti, successivamente interessati da personalizzazioni con smalti colorati.

«L’arte, come il pattinaggio sul ghiaccio, richiede un’elevata dose di impegno e dedizione – rivela Matilde Ciccia -. Tra quadri e sculture sono riuscita a trovare la mia dimensione. E in certi momenti, mentre dipingo immersa tra mille tonalità e sfumature o modello la creta, mi sembra di rivivere quel sentimento di leggerezza che provavo quanto volteggiavo alle olimpiadi, quasi il tempo non fosse mai passato. Il mio estro nei confronti della pittura – aggiunge – è una forte sensazione che esce spontaneamente e che ha bisogno di sfogo immediato. In questi momenti sento in me stessa un desiderio incontenibile di esprimere quanto i miei occhi vedono tra i colori immaginari e reali». (altro…)

Lancio di una sonda nello spazio, a 35mila metri d’altezza, e Halloween party: la Sagra della Zucca di Vizzolo Predabissi (Milano) è pronta a decollare

Sagra della Zucca - 1Giornate d’autunno tinte di arancione: dal 31 ottobre al 3 novembre, presso l’Area Feste di Vizzolo Predabissi, si svolgerà la Sagra della Zucca. In uno stand gastronomico coperto di 1300 mq e 2000 posti a sedere sarà la zucca, ortaggio dalle eccellenti proprietà alimentari e dal sapore inconfondibile, a diventare protagonista di piatti e ricette gustose.

«Coltivato soprattutto nelle campagne di Modena e Mantova, dove è storicamente molto apprezzato, questo cucurbitaceo ha valicato i confini del territorio d’origine conquistando i palati di milioni di persone, in Italia e nel mondo – spiega l’organizzatore Alessandro Fico, titolare di Club Magellano -. Non a caso, abbiamo deciso di celebrarlo a dovere per quattro giorni di fila!».

La Sagra della Zucca sarà anche un omaggio all’immagine folcloristica che l’ortaggio di colore arancione ha assunto dapprima nel mondo anglosassone e ora in tutto il resto del pianeta, quale icona indiscussa della notte di Halloween. Infatti, mentre i grandi sazieranno le pance con antipasti, primi, secondi, contorni a base di zucca e dolci caserecci, caldarroste, amari, grappe, vini e il piatto speciale – preparato dai polentieri di Storo, che vede l’abbinamento tra la polenta gialla della località trentina e la zucca – i più piccoli avranno la possibilità di divertirsi con le attività per la festa di Halloween (clown, magic show, caccia alla zucca, giochi coinvolgenti, truccabimbi). (altro…)

Funghi e tartufi diventano protagonisti alla sagra di Vizzolo Predabissi (Milano)

Sagra del fungo e del tartufo - locandina 5Al via la prima edizione della Sagra del fungo e del tartufo, in programma per il 25, 26, 27 ottobre. La manifestazione, a ingresso gratuito, si svolgerà in una tensostruttura da 1300 mq

Gli ingredienti autunnali si ritagliano il giusto spazio sulla tavola: venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 ottobre avrà infatti luogo nell’Area Feste di Vizzolo Predabissi (Milano) la prima edizione della Sagra del fungo e del tartufo.

La manifestazione, organizzata per la prima volta da Club Magellano, avrà lo scopo di valorizzare appunto funghi e tartufi. Materie prime, queste, tra le più pregiate in assoluto, che caratterizzeranno qualsiasi portata, dagli antipasti ai contorni, dai risotti ai secondi, fino alla polenta, rigorosamente preparata dai polentieri di Storo, località della Valle del Chiese (Trentino).

«Porcini, champignon, prataioli e tartufo nero saranno perciò gli ingredienti principali di piatti che sapranno appagare tutti i palati, anche quelli più esigenti – dichiara Alessandro Fico, titolare di Club Magellano -. I sapori stagionali, trattati con professionalità dai nostri chef, creeranno anche l’occasione per trascorrere un momento gioioso per amici, famiglie e comitive. Non mancheranno ovviamente castagne fumanti, preparate con il vivace fuoco dei bracieri, come da tradizione». (altro…)

Grande inaugurazione del Cinema teatro Eduardo, ospite d’onore l’attore Enrico Beruschi

La rinnovata facciata del Cinema Teatro EduardoL’Associazione Tutti all’Opera ha allestito un grande evento, ad ingresso gratuito, con tantissimi ospiti e numerose performance di livello, per lanciare la stagione teatrale 2019-2020

Sabato 19 ottobre 2019, alle ore 20,45, il talentuoso attore e regista Antonio Ricchiuti lancerà la nuova stagione del rinnovato Cinema Teatro Eduardo di Opera con un grande evento spettacolo. La struttura comunale di via Papa Giovanni XXIII è stata concessa in gestione per i prossimi cinque anni all’Associazione Tutti all’Opera che da anni porta avanti una rinomata e apprezzata scuola di teatro in due comuni della provincia milanese: Opera e Peschiera Borromeo. Nel corso dell’evento ad ingresso gratuito, sarà presentato il ricco cartellone teatrale. Enrico Beruschi cabarettista e attore teatrale italiano, e grande amico dell’Associazone Tutti all’Opera sarà l’ospite d’onore dell’evento. Gli allievi della Ricordi Music School eseguiranno delle performance strumentali, mentre gli allievi della scuola di musical e teatro diretta da Antonio Ricchiuti si esibiranno in alcune coreografie sulla presentazione di “E meno male che c’è Maria”, musical liberamente ispirato a Mrs Doubtfire della 20th Century Fox, in programma da mercoledì 18 a venerdì 20 al Cinema teatro Eduardo di Opera; sabato 18 e domenica 19 gennaio al Cinema teatro De Sica Peschiera Borromeo; sabato 25 aprile al Teatro della Luna di Assago. In programma anche: il trailer di Parlami d’Amore, lo spettacolo intepretato da Nathalie Caldonazzo del 16 novembre 2019; il trailer dello Schiaccianoci che si terrà il 24 gennaio 2020; il saluto dell’attrice Barbara De Rossi; e tante altre sorprese. Una serata intensa che culminerà con il brindisi finale.
Per prenotare il proprio ingresso gratuito è sufficiente chiamare i seguenti numeri 347 419 0962 – 02 5760 3881 – 02 8493 0301 oppure inviare un’ email a info@tuttiallopera.com