SINERGIE AZIENDALI PER IL MONDO CONDOMINIO, TRAIT D’UNION TRA MILANO E MONZA

GIAMPIETRO PARMA E STEFANO FAITANasce la partnership tra Sicurcond, che si occupa di sicurezza nel condominio, e Cappelletti servizi ambientali, appartenente al gruppo Sostera

MILANO-MONZA, 19 aprile 2017 – Sicurcond Srl, realtà aziendale di nuova concezione, destinata a rivoluzionare il settore edile e nello specifico l’intero mondo condominio grazie all’utilizzo di tecnologie innovative e all’avanguardia, ha deciso di ampliare il proprio raggio d’azione operando anche a Monza e Brianza, oltre che a Milano e provincia, grazie alla partnership con Cappelletti Servizi Ambientali, azienda che utilizza dispositivi tecnologici e si avvale di personale altamente qualificato per operare nel settore degli spurghi civili e industriali di ogni genere. Garantendo un intervento veloce, sicuro e di ottima qualità, Cappelletti Servizi Ambientali si occupa di disostruzione di colonne di scarico e di condotti fognari orizzontali e verticali, spurghi di fosse biologiche, fognature, cucine, bagni, pozzetti stradali e pozzi neri, svuotamento e lavaggio delle fosse biologiche, prosciugamento dei locali allagati, e disinfestazioni di tombini, pozzetti e giardini. Esegue inoltre riattivazioni di pozzi perdenti, videoispezioni per mappatura di tubazioni e per la ricerca di eventuali rotture. Effettua lavaggio di fognature, pulizia vasche di decantazione, manutenzione condominiale e industriale in abbonamento, trattamento di fanghi e liquami. (altro…)

CERTIFICAZIONE DI IDONEITÀ STATICA NEL COMUNE DI MILANO: IL TEMPO STRINGE PER ADEGUARSI

MANUALI CIS26mila stabili privati, se inadempienti, rischiano di perdere l’agibilità

Più di 26mila edifici privati devono essere sottoposti a verifica di idoneità statica, finalizzata all’emissione del CIS (Certificato di idoneità statica), senza contare quelli pubblici. A stabilirlo è stato il Comune di Milano nel 2014. Da allora sono passati tre anni e il mercato è tuttora quasi del tutto fermo nonostante i tempi stringano, visto che le pratiche vanno ultimate entro il 2019 e, soprattutto, visto che le procedure per eseguire il CIS possono durare diversi mesi, qualora venissero rilevate problematiche strutturali da sanare.

«Al momento sono soltanto una manciata di aziende ad occuparsi dell’emissione del CIS – ha commentato il titolare di Sicurcond (www.sicurcond.it) Stefano Faita -. Solamente la SC Divisione Certificazioni di Sicurcond, realtà aziendale leader sulla scena meneghina, ha messo in campo un pool di architetti e ingegneri che si sta dedicando a questo tipo di progetto. Non solo. La nostra azienda ha voluto realizzare del materiale informativo, come il manuale per amministratori di condominio, al fine di rendere fruibile a tutti gli adempimenti previsti dalla normativa. Ormai non c’è più tempo: entro il 2019 tutti gli stabili con più di 50 anni dovranno essere in possesso del Certificato di Idoneità Statica. (altro…)

CERCASI SPONSORIZZAZIONE PER IMPRESA TEMERARIA SULLE DUE RUOTE

EROS D'AMBROSIOEros D’Ambrosio, prode ultracycler della provincia di Milano, si sta preparando per la Race Across Italy

SETTALA (MI), 28 marzo 2017 – Dall’Adriatico al Tirreno e poi ancora all’Adriatico per 808 chilometri con 10mila metri di dislivello, attraversando tre regioni e tagliando per due volte l’Appennino. Sono queste le distanze di Race Across Italy, una gara di ultracycling non stop con partenza e ritorno a Silvi (TERAMO), in programma per il prossimo 29 aprile 2017, a cui Eros D’Ambrosio, classe 1988, ha deciso di partecipare.

Galvanizzato dal record conseguito nell’anno 2014 sulle strade della provincia milanese, che l’ha visto rimanere sul sellino della sua bicicletta per 24 ore consecutive, Eros D’Ambrosio ha voluto nuovamente rimettersi in gioco.

La sfida è pazzesca. «Race Across Italy è un evento estremo – spiegano gli organizzatori – che richiede una corretta preparazione sia dal punto di vista fisico che dell’equipaggiamento».

Sono mesi che l’ultracycler di Settala – nella vita di tutti i giorni istruttore di fitness e docente di educazione fisica – sta compiendo allenamenti miranti che, con l’ausilio di grandi esperti del settore e dell’estremo, lo faranno arrivare pronto al nastro di partenza. (altro…)

MANCANO RIGIDI CONTROLLI SUGLI IMMIGRATI, REGIONE LOMBARDIA PROVVEDA

MILANO, 09 marzo 2017 – Il CDU tuona contro la Regione Lombardia. «L’ente si assuma le proprie responsabilità, servono controlli intensivi sui migranti apolidi».

Recentemente sono balzati agli onori della cronaca due casi analoghi, riguardanti vicende tragiche di migranti. Il 17 febbraio il cadavere di un uomo africano è stato ritrovato sul tetto di un treno alla stazione di Cannes “La Bocca”. Il ventenne, secondo le prime ricostruzioni, sarebbe rimasto folgorato nel tentativo di aggrapparsi al pantografo (il dispositivo installato sui veicoli ferroviari e tranviari che si collega ai cavi dell’alta tensione) del convoglio proveniente da Ventimiglia. Stessa sorte il 2 marzo per un migrante originario del Mali che ha preso fuoco sul tetto di un treno regionale partito dall’Italia settentrionale; il corpo senza identità è stato recuperato alla stazione di Balerna nel Canton Ticino, quindi è intuitivo che l’uomo volesse oltrepassare la frontiera.

Questi avvenimenti, a cui se ne potrebbero aggiungere molti altri affini accaduti nel passato nonché quelli ipotizzabili per proporzionalità che verranno a sommarsi in un futuro prossimo, sono stati segnalati da Lorenzo Annoni del partito Nuovo CDU per condurre a una riflessione più ampia ed articolata sul tema tanto discusso degli immigrati. «Viene spontaneo constatare – spiega – che una moltitudine di stranieri sta attraversando il territorio italiano liberamente, in maniera del tutto incontrollata». (altro…)

CAPODANNO 2017 AL PICCOLO CIRCO DEI SOGNI DI PESCHIERA (MILANO)

capodanno-al-piccolo-circo-dei-sogni-6UN CENONE “CONDITO” DA ESIBIZIONI DI ACROBATI, EQUILIBRISTI, CONTORSIONISTI, CLOWN, GIOCOLIERI

In scena andranno i circensi che hanno intrattenuto il pubblico all’Expo 2015

PESCHIERA BORROMEO (MI), 23 dicembre 2016 – Il piccolo circo dei sogni, ubicato in via Carducci a Peschiera Borromeo (MILANO), ha organizzato per capodanno una grandissima festa. Per celebrare a dovere l’arrivo del 2017 il titolare Paride Orfei, figlio del grande Nando – che recitò anche per Federico Fellini -, ha organizzato un evento unico nel suo genere: a partire dalle ore 20.30 di sabato 31 dicembre, il tendone del circo sarà allestito per accogliere un lauto cenone, accompagnato da numeri di alta scuola circense.

Durante la serata, tra un brindisi e un “buon anno”, musiche e balli di gruppo, si esibiranno infatti, equilibristi, acrobati, contorsionisti, clown, giocolieri. Gli stessi circensi sono quelli che hanno intrattenuto il pubblico di Expo sul decumano principale, ogni giorno per tutta la durata della fiera espositiva. (altro…)

PAULLO CAMBIA MARCIA: INTRODOTTO IL SISTEMA INTEGRATO “FILO DIRETTO” PER FAR DIALOGARE L’ISTITUZIONE LOCALE E LA CITTADINANZA

federico-lorenzini-e-massimiliano-consolatiPAULLO, 18 novembre 2016 – Rivoluzione in corso nel comune di Paullo con l’introduzione di “FiloDiretto”, una tecnologia 3.0 già in uso in molte città quali Bergamo, Venezia, Como, ma anche in paesi come Casalpusterlengo e Casale Monferrato. L’amministrazione comunale riduce le distanze con la collettività.

«È stato attivato un sistema integrato volto a facilitare il rapporto tra cittadino e pubblica amministrazione – spiega il sindaco Federico Lorenzini -. “FiloDiretto” permette a chi vive quotidianamente il territorio di interfacciarsi in modo veloce e facile con il comune. È un obiettivo che ci eravamo prefissati all’inizio del mandato, ovvero trasformare questa città e questo territorio in una Smart City inserita in una vera e propria Smart Land, dove sono disponibili servizi ad alto livello qualitativo per migliorare la vivibilità e agevolare i cittadini nei rapporti con la nostra amministrazione, abbattendo confini, barriere e anche orari».

Per accedere a “FiloDiretto” – una tecnologia esclusiva della Gastone CRM Italia –  è necessaria una registrazione, che può avvenire sia tramite il sito internet www.comune.paullo.mi.it sia attraverso l’App network CityUser. (altro…)

SMART LAND, COSTRUIRE LE CITTÀ DEL FUTURO

smart-landL’amministrazione comunale di Paullo, con il patrocinio di Città Metropolitana, apre il dibattito sullo sviluppo della zona omogenea Sud-Est Milano
PAULLO (MI), 15 novembre 2016 – L’amministrazione comunale di Paullo, guidata dal sindaco Federico Lorenzini, rende noto che sabato 26 novembre 2016, dalle ore 09.00 alle 13.00, presso l’auditorium Pier Giorgio Frassati (in via Mazzini 31), si terrà un primo appuntamento per parlare di temi legati allo sviluppo delle realtà urbane e metropolitane. Nel corso dell’incontro, dal titolo “Smart Land, costruire le città del futuro”, si affronterà la decisione della zona omogenea Sud-Est Milano che, con l’istituzione della Città Metropolitana, vuole darsi una vocazione di Smart Land.

In questo contesto avranno luogo diversi interventi a cura di personalità di spicco ed esperti del settore, che tracceranno un’accurata analisi e menzioneranno ambiti territoriali in cui i progetti, dagli stessi promossi e seguiti, hanno già iniziato a trovare forma. (altro…)

CONTRO RENZI: AL REFERENDUM VOTA NO

lorenzo-annoni-23-ottobre-2016Il 4 dicembre 2016 gli italiani saranno invitati alle urne per esprimere voto favore o contrario alla riforma costituzionale promossa dal governo Renzi. Tale referendum non prevede un quorum: la consultazione risulterà valida indipendentemente dal numero di votanti. L’esito del giudizio popolare, che equivarrà all’approvazione o al rifiuto da parte degli elettori, sarà quanto mai fondamentale. «Non si tratta di un semplice passaggio referendario come altri nel passato – sostiene l’On. Mario Tassone – perché sapremo se la politica verrà “derubricata” definitivamente, qualora dovessero vincere i sì, oppure, con la prevalenza dei no, verranno tutelati i diritti e la libertà dei cittadini». Inoltre, la riforma va a toccare più di un terzo degli articoli della Costituzione italiana ed è la più estesa da quando la stessa Costituzione è entrata in vigore, nel 1948.

Il testo del quesito che sarà sottoposto al popolo italiano è stato criticato negativamente perché, oltre a essere ritenuto implicitamente favorevole al sì, si presenta lungo e complesso. (altro…)

2016, LE MAMME MUOIONO ANCORA PER PARTO

LORENZO ANNONI 2016MILANO, 6 OTTOBRE 2016 – L’ennesima morte per parto risale ai primi di settembre. Il decesso di Imma Minichino, una 32enne di Qualiano, comune in provincia di Napoli, è avvenuto non appena la donna aveva dato alla luce il suo quarto figlio. Si sarebbe trattato di un cesareo al settimo mese, perché la gravidanza era considerata rischiosa. Eppure le precauzioni volte a salvaguardare il delicato stato interessante della partoriente non sono servite ad evitare il dramma. E mentre un paese è in lutto per la concittadina, l’Italia intera rimane attonita al sopraggiungere di una notizia sconcertante, che si va a sommare alle tante altre di simile entità.

Proprio di recente, in tema di morti per parto, è stata resa pubblica la somma di 750mila euro che l’ospedale Maggiore di Cremona ha dovuto pagare al marito di una vittima 41enne deceduta a inizio 2014 per un errore di valutazione: i medici, ad una settimana dal parto in cui era morto il neonato, avevano scambiato nella donna la sepsi batterica sfociata in choc irreversibile per i segnali di una depressione post-partum. E mentre il marito, ottenuto il congruo ammontare di denaro ha rinunciato a costituirsi parte civile nel processo per omicidio colposo a carico del primario di ginecologia e di altri due ginecologi, si continueranno a svolgere indagini processuali circa le cause e le responsabilità della tragedia. (altro…)

EMERGENZA PROFUGHI, IN ALLESTIMENTO UNA TENDOPOLI DA 300 POSTI A PESCHIERA BORROMEO (MILANO)

LORENZO ANNONI - LUGLIO 2016Nuovo Cdu contrario. «Quantomeno avviamo progetti per trasformarli da “peso morto” a risorse»

Milano, 18 luglio 2016 – Un campo profughi alle porte di Milano. Con l’imminente arrivo di 300 richiedenti asilo, prossimamente ammassati in una tendopoli in allestimento nel comune di Peschiera Borromeo, sale la preoccupazione. Non soltanto dei residenti.

«Questo fenomeno migratorio, a carattere teoricamente temporaneo, ha l’effetto di riportare tutti noi a valutare nel concreto e non concettualmente la politica assistenzialista dettata da sinistroidi scriteriati e dalla stragrande maggioranza del mondo cattolico, specie quello che strizza l’occhio ai democratici – dichiara Lorenzo Annoni del partito Nuovo CDU di Milano -. Le conseguenze sono fin troppo visibili sul capoluogo lombardo: esistono molti immigrati che, dopo aver ricevuto inizialmente ospitalità, sono finiti ad arrabattarsi in mezzo alla strada, vicino a stazioni ferroviarie e sotto qualche cavalcavia. Vivendo di espedienti sono altresì soggetti e al contempo causa scatenante di problemi igienici, sanitari e di ordine pubblico. Ma si sa, al peggio non c’è mai fine. E adesso scopriamo infatti, certamente a malincuore, che anche alla provincia toccherà lo stesso destino: a Peschiera Borromeo saranno ospitati 300 richiedenti asilo tra i confini dell’ex stazione radar dell’aeronautica militare; praticamente un ghetto». (altro…)