Dry Wall System

Coronavirus: 400 mascherine gratuite ai cittadini di Nettuno (Roma)

Sede principale di Dry Wall System a Nettuno RomaÈ il contributo che Dry Wall System, azienda storica di deumidificazioni e impermeabilizzazioni, ha deciso di sostenere nei confronti dell’attuale situazione di emergenza

Le 400 mascherine di tipo chirurgico acquistate nei giorni scorsi a un prezzo fuori mercato (circa dieci volte il loro normale valore) sono state finalmente distribuite: tutti coloro che si sono presentati alla sede centrale in via Augusto D’Andrea 15/A (zona artigiana) a Nettuno (Roma), le hanno potute ritirare gratuitamente, senza spendere un centesimo. (altro…)

«Ci voleva il coronavirus perché l’Italia scoprisse lo smart working»

Paolo Panuccio, titolare di Dry Wall System Srl 2020Paolo Panuccio, imprenditore di Nettuno (Roma): «Il “lavoro agile” potrebbe contribuire a risollevare le sorti economiche dell’Italia, non solo a gestire l’emergenza»

 

I territori interessati dal coronavirus scopriranno finalmente cos’è lo smart working. Al fine di contenere e gestire l’emergenza epidemiologica da COVID-19, il Consiglio dei Ministri, attraverso il DPCM 25/02/2020, ha previsto l’attivazione della modalità “lavoro agile” «applicabile in via provvisoria fino al 15 marzo 2020, per i datori di lavoro aventi sede legale o operativa nelle regioni Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Veneto e Liguria, e per i lavoratori ivi residenti o domiciliati che svolgano attività lavorativa fuori da tali territori, a ogni rapporto di lavoro subordinato anche in assenza di accordi individuali».
«Lo smart working è uno strumento con cui le aziende di nuova concezione organizzano il lavoro – spiega Paolo Panuccio, titolare di Dry Wall System -. Nell’emergenza coronavirus, lo smart working ricopre una duplice e fondamentale valenza: limitare il contagio tra la popolazione e non paralizzare l’economia delle zone in cui il virus è in diffusione. Da imprenditore, credo profondamente nello smart working e auspico che la politica contribuisca in maniera significativa alla sua affermazione, anche dopo questo non facile periodo. A mio giudizio – aggiunge – il “lavoro agile” potrebbe contribuire a risollevare le sorti economiche dell’Italia. Come? I dipendenti in smart working, relativamente alla professione, dimostrano di avere un grado più elevato di soddisfazione rispetto ai tradizionali lavoratori. Più coinvolgimento personale, meno spreco di tempo e perché no anche meno inquinamento per la riduzione di spostamenti si traducono in un’accelerazione per l’economia del Paese».
Dry Wall System è un’azienda di deumidificazione e impermeabilizzazione in costante movimento che opera sull’intero territorio italiano. Questa necessità di flessibilità lavorativa si è tradotta, già da qualche anno, nella possibilità per dipendenti e collaboratori di non doversi recare necessariamente in ufficio. (altro…)

Ristrutturazioni edilizie: ultimi 5 mesi per beneficiare della detrazione Irpef al 50%

PAOLO PANUCCIO Il termine ultimo per beneficiare delle agevolazioni fiscali relative al “Bonus Ristrutturazioni Edilizie” è quello del 31 dicembre 2019. Con il passaggio all’anno 2020 infatti la detrazione Irpef, attualmente pari al 50% su un totale di spesa di 96mila euro, tornerà alla misura ordinaria che si attesta al 36% per una spesa massima di 48mila euro. (altro…)

Primo posto per Dry Wall Bombers, unica squadra italiana al torneo internazionale indoor di slow pitch – una variante del softball – a Lubiana (Slovenia)

IMG-20190211-WA0016Nettuno (Roma), 11 febbraio 2019 – Dry Wall Bombers, formazione di casa a Nettuno (Roma) e l’unica proveniente dall’Italia, è salita sul gradino più alto del podio nel torneo internazionale indoor di slow pitch a Lubiana (capitale della Slovenia), prima prova del campionato annuale organizzato da ESSL (European Slow Pitch Softball).
Per riuscire nell’impresa i Dry Wall Bombers hanno superato con qualche difficoltà il girone di qualificazione, con una vittoria e una sconfitta (Dwb – Old Timers 7-1; Dwb – Bulldogs 4-6). Giunti nei playoff però gli atleti, con maggiore consapevolezza delle loro possibilità non hanno più sbagliato un colpo, sbaragliando tutti gli avversari che si sono interposti tra loro e la vittoria finale, compresi i Bulldogs, gli unici ad averli battuti durante la fase delle qualificazioni (Dwb – Usa Military Team 11-8; Dwb – Bulldogs 8-2; Dwb – Road Kings 3-1; Dwb – Dream Team 5-4).
La classifica finale è la seguente: 1. Dry Wall Bombers, 2. Dream Team, 3. Road Kings, 4. Bulldogs, 5. Ježica, 6. Old timers Zajčki, 7. USA Military Team. (altro…)

Slow Pitch a Lubiana (Slovenia): «Forza Dry Wall Bombers, unica squadra italiana al torneo internazionale!»

TORNEO RIMINI 5Nettuno (Roma), 8 febbraio 2019 – Il torneo internazionale indoor di slow pitch a Lubiana, capitale della Slovenia, comincia nella giornata odierna. A rappresentare la bandiera tricolore c’è Dry Wall Bombers (Italia Slow Pitch Team), unica squadra italiana della competizione, nella quale figurano blasonate formazioni di diversa nazionalità (3 statunitensi, 2 slovene, 1 tedesca, 1 ceca, 1 austriaca, 1 olandese, 1 dominicana).

Per Dry Wall Bombers – che ha già saputo dimostrare il proprio valore all’Essl International Tournament di Rimini lo scorso settembre, salendo sul secondo gradino del podio – si tratta della prima prova del torneo annuale organizzato da ESSL (European Slow Pitch Softball), che si concluderà con le finali di settembre. Per seguire l’andamento della stagione, consultare le classifiche e guardare i match live: www.softballeurope.com. (altro…)

È argento per Dry Wall Bombers al torneo internazionale di slow pitch di Rimini

TORNEO RIMINI 5Il presidente Paolo Panuccio: «Siamo emozionati e orgogliosi del risultato ottenuto dai nostri giocatori»

2 OTTOBRE 2018 – Dry Wall Bombers si è classificata in seconda posizione all’Essl International Tournement (campionato di slow pitch che viene organizzato a cadenza annuale in Europa). La manifestazione, in programma tra venerdì 28 e domenica 30 settembre, ha visto il coinvolgimento di squadre italiane e straniere. Dopo la fase a gironi, nella quale il team di Nettuno (Roma) ha meritatamente raggiunto il primo posto, si è entrato nel vivo degli scontri diretti. Prima gli ottavi, poi i quarti e infine le semifinali: Dry Wall Bombers ha sempre vinto.

Soltanto in finale la serie positiva della squadra si è arrestata. La partita contro la Base Nato Aviano, formata esclusivamente da atleti statunitensi, è infatti terminata 18 a 19 all’ultimo inning. (altro…)