virus

Coronavirus: 400 mascherine gratuite ai cittadini di Nettuno (Roma)

Sede principale di Dry Wall System a Nettuno RomaÈ il contributo che Dry Wall System, azienda storica di deumidificazioni e impermeabilizzazioni, ha deciso di sostenere nei confronti dell’attuale situazione di emergenza

Le 400 mascherine di tipo chirurgico acquistate nei giorni scorsi a un prezzo fuori mercato (circa dieci volte il loro normale valore) sono state finalmente distribuite: tutti coloro che si sono presentati alla sede centrale in via Augusto D’Andrea 15/A (zona artigiana) a Nettuno (Roma), le hanno potute ritirare gratuitamente, senza spendere un centesimo. (altro…)

«Ci voleva il coronavirus perché l’Italia scoprisse lo smart working»

Paolo Panuccio, titolare di Dry Wall System Srl 2020Paolo Panuccio, imprenditore di Nettuno (Roma): «Il “lavoro agile” potrebbe contribuire a risollevare le sorti economiche dell’Italia, non solo a gestire l’emergenza»

 

I territori interessati dal coronavirus scopriranno finalmente cos’è lo smart working. Al fine di contenere e gestire l’emergenza epidemiologica da COVID-19, il Consiglio dei Ministri, attraverso il DPCM 25/02/2020, ha previsto l’attivazione della modalità “lavoro agile” «applicabile in via provvisoria fino al 15 marzo 2020, per i datori di lavoro aventi sede legale o operativa nelle regioni Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Veneto e Liguria, e per i lavoratori ivi residenti o domiciliati che svolgano attività lavorativa fuori da tali territori, a ogni rapporto di lavoro subordinato anche in assenza di accordi individuali».
«Lo smart working è uno strumento con cui le aziende di nuova concezione organizzano il lavoro – spiega Paolo Panuccio, titolare di Dry Wall System -. Nell’emergenza coronavirus, lo smart working ricopre una duplice e fondamentale valenza: limitare il contagio tra la popolazione e non paralizzare l’economia delle zone in cui il virus è in diffusione. Da imprenditore, credo profondamente nello smart working e auspico che la politica contribuisca in maniera significativa alla sua affermazione, anche dopo questo non facile periodo. A mio giudizio – aggiunge – il “lavoro agile” potrebbe contribuire a risollevare le sorti economiche dell’Italia. Come? I dipendenti in smart working, relativamente alla professione, dimostrano di avere un grado più elevato di soddisfazione rispetto ai tradizionali lavoratori. Più coinvolgimento personale, meno spreco di tempo e perché no anche meno inquinamento per la riduzione di spostamenti si traducono in un’accelerazione per l’economia del Paese».
Dry Wall System è un’azienda di deumidificazione e impermeabilizzazione in costante movimento che opera sull’intero territorio italiano. Questa necessità di flessibilità lavorativa si è tradotta, già da qualche anno, nella possibilità per dipendenti e collaboratori di non doversi recare necessariamente in ufficio. (altro…)

D’AMICO (LEGA NORD): ATTENZIONE AI PROFUGHI SIRIANI, PORTATORI DI POLIOMIELITE

CLAUDIO D'AMICO - LEGA NORDMILANO, 10 maggio 2014 – «L’OMS ha ufficialmente riconosciuto la Siria quale focolaio di poliomielite, dichiarandone lo stato di quarantena e prevedendo che ciascun cittadino siriano, intenzionato a recarsi all’estero, debba sottoporsi a un processo di profilassi per il pericolosissimo virus. Tale provvedimento sarà necessario al conseguimento di un certificato internazionale, fondamentale per attestare la somministrazione del vaccino. Rispetto alle disposizioni dell’OMS però l’Italia risulta inadempiente», ha esposto l’On. Claudio D’Amico, candidato per la Lega Nord al Parlamento Europeo.

Si tratta dunque di un problema reale che ha indotto l’Organizzazione Mondiale della Sanità a dichiarare lo stato di allerta per la salute pubblica globale.

«Chiudiamo immediatamente le frontiere agli stranieri che provengono dalle aree a rischio trasmissione – prosegue Claudio D’Amico -. Dobbiamo dare priorità assoluta alla salvaguardia del nostro Paese, il quale, essendo meta prediletta del flusso migratorio siriano, potrebbe incorrere in un contagio. (altro…)